• Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

Copyright 2017 CBS ROMA - All Rights Reserved - P.IVA 13981661005 
Via dei Colli della Serpentara, 68 - 00139 - Roma

Cell. 380/3617661 Email: asdcbsroma@gmail.com

Regolamento interno A.S.D CBS ROMA

INDICE

 

 

  1. FINALITA’ ASSOCIAZIONE

  2. CONSIGLIO DIRETTIVO

  3. IL SOCIO

  4. I TECNICI

  5. TESSERAMENTO

  6. CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO

  7. QUOTA ASSOCIATIVA ANNUA

  8. QUOTE ATTIVITA’ ASD CBS ROMA

  9. MODALITA DI ADESIONE ALLE ATTIVA DI TRASFERTA

  10. CALENDARIO UFFICIALE

  11. MODALITA’ DI ADESIONE ALLE GARE

  12. MANCATA PARTECIPAZIONE ALLA GARA

  13. DIVISA SOCIALE

  14. PREMIAZIONE GARE

  15. CLASSIFICA “ATLETA DELL’ANNO CBS ROMA 2017/2018”

  16. RECORD SOCIALI

  17. CORRISPONDENZA E COMUNICATI

  18. PUBBLICHE RELAZIONI CON L’ESTERNO

  19. CONTESTAZIONI E DIVERGENZE

  20. INIZIATIVE PERSONALI

  21. APPLICAZIONE, OSSERVANZA E MODIFICHE AL REGOLAMENTO  INTERNO

  

  

 

  1. FINALITÀ ASSOCIAZIONE

La A.S.D. CBS ROMA (d’ora innanzi ASD) è un Associazione Sportiva Dilettantistica che ha come intento principale quello di sviluppare la pratica sportiva e la ferma volontà di creare un socio/atleta con un forte senso di appartenenza al club, che abbia la voglia di crescere non solo dal punto di vista sportivo individuale, ma soprattutto collettivo al servizio dello sviluppo sportivo della ASD nel tempo.

Nell’ambito della propria autonomia regolamentare e nel rispetto dei principi stabiliti dallo Statuto sociale e dalle vigenti norme federali, il presente regolamento intende disciplinare i rapporti tra l’Associazione ed i propri Soci, in relazione ai diversi aspetti riguardanti l’attività, l’organizzazione e la gestione del gruppo sportivo.

 

2. IL  CONSIGLIO DIRETTIVO

Oltre quanto previsto dallo statuto, al consiglio direttivo spetta di:

  1. Intraprendere azioni disciplinari nei confronti dei soci, staff tecnico e del personale dipendente.

Tali provvedimenti sono inappellabili, graduali e possono consistere in :

  • ammonizione verbale;

  • ammonizione per iscritto con convocazione;

  • sospensione a tempo determinato;

  • espulsione.

  1. Nominare e sostituire i tecnici;

  2. Deliberare sulle domande di ammissione dei soci;

  3. Stabilire periodicamente programma gare a cui la ASD sarà autorizzata a partecipare e che saranno valide ai fini della classifica “Atleta dell’anno”;

  4. Deliberare l’organizzazione di nuove manifestazioni sportive anche se in collaborazione con altre associazioni;

  5. Definire le modalità di accesso alla sede sociale;

  6. Garantire l’inviolabilità del regolamento interno e vigilare sulla corretta applicazione degli articoli in esso contenuti;

  7. Affidare eventuali  incarichi ai soci che abbiano manifestato la disponibilità ad un impegno maggiore nella vita dell’ASD. Tali incarichi hanno carattere temporale limitato e possono prevedere un rimborso economico in casi di particolare impiego di tempo e risorse da parte del socio incaricato.

 

 

3. IL  SOCIO

I soci, che all’atto dell’adesione hanno preso visione dell’atto costitutivo, accettato lo Statuto e il Regolamento Interno della ASD, sono tenuti a partecipare attivamente e promuovere la vita e la crescita della stessa. Per raggiungere tale scopo i soci non si limiteranno a presenziare alle attività e agli eventi promossi dall’ASD, ma si faranno promotori attivi delle stesse attività verso l’esterno.

Ogni socio deve :

  • Avere nei confronti degli altri soci, dei membri del Consiglio Direttivo e dei componenti dello staff tecnico lo stesso rispetto che quest’ultimi devono loro;

  • Rispettare la puntualità degli orari stabiliti, eventualmente avvisando con congruo anticipo un membro dello staff  tecnico, o un componente del Consiglio Direttivo in caso di assenza o ritardo;

  • Presentarsi alle manifestazioni sportive, con il completo di rappresentanza art 13 del presente regolamento;

  • Rispettare le scelte operate dallo staff tecnico.

 

Il socio è obbligato a versare regolarmente  e nei termini di scadenza individuati dal Consiglio Direttivo la quota sociale annuale. Chi non adempie a tale obbligo sarà considerato socio moroso. Qualora entro 10 giorni dalla scadenza di tale termine, il socio non avrà regolarizzato la propria posizione, sarà considerato receduto e con il diritto da parte dell’ASD di richiedere anche coattivamente il pagamento di quanto dovuto.  I soci hanno facoltà di iscriversi alle attività proposte e organizzate dalla ASD previo pagamento della quota attività stabilità dal Consiglio Direttivo.

Una volta iscritti a tali attività i soci si impegnano a partecipare con regolarità e costanza, in modo da non danneggiare gli altri partecipanti e consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa proposta.

Nel caso in cui uno o più soci dovessero, con il loro comportamento recare danno o ostacolare il regolare svolgimento delle attività o la crescita dell’ASD, potranno essere dichiarati decaduti dalla qualità di socio da parte del Consiglio Direttivo.

La qualifica di socio e di conseguenza ogni diritto e beneficio si perde:

  1. per mancato o ritardato pagamento delle quote associative o di altre somme dovute;

  2. per radiazione

 

In caso di radiazione e/o dimissioni del socio, le quote da esso già versate non verranno restituite, e lo stesso è tenuto al

saldo delle quote e/o somme ancora non versate e dovute alla ASD.

Nel caso di dimissioni da parte del socio, si invita lo stesso ad avvisare tempestivamente il Consiglio Direttivo. 

Il Consiglio Direttivo si riserva la possibilità di deliberare l’esclusione di quei Soci che, in qualsiasi modo, danneggino moralmente e/o materialmente l’ASD.

 

4. I  TECNICI

Ai responsabili tecnici e ai tecnici è affidato il compito di :

  • Agire direttamente sugli atleti;

  • Valutare partecipazione, esclusioni o sostituzioni degli stessi in caso di competizioni;

  • Esaminare l’annessione di nuovi elementi alla squadra;

  • Stabilire il ruolo di riserva;

  • Intervenire per modificare atteggiamenti e comportamenti negativi nell’ambito sportivo;

  • Istruire e promuovere ordine e disciplina incentivando un coinvolgimento propositivo nel team;

  • Stabilire strategie e  programmi annuali dell’attività attenendosi alle proprie competenze.

 

5. TESSERAMENTO

Per tesserarsi è necessario seguire la seguente procedura:

  • Sostenere una visita medica presso un Medico specialista in medicina dello sport per ottenere il certificato medico sportivo agonistico che attesti l’idoneità fisica per lo svolgimento di attività agonistica;

  • Consegnare alla ASD il certificato medico sportivo originale;

  • Compilare il modulo di ammissione socio con tutti i dati richiesti;

  • Presentare la fotocopia di un documento di riconoscimento valido (solo primo tesseramento);

  • Versare la quota associativa nelle modalità previste dal Consiglio Direttivo.

 

L'ammissione di un nuovo Socio è subordinata all'accoglimento della domanda da parte del Consiglio Direttivo dell’ASD.

La mancanza anche di uno solo dei documenti sopra elencati può portare al mancato accoglimento della domanda.

 

 

 

6. CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO

Per partecipare all’attività agonistica dell’Associazione, ogni socio dovrà obbligatoriamente essere in possesso del certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica. In caso di scadenza del proprio certificato medico nel corso della stagione il socio  dovrà prontamente rinnovarlo e far pervenire l'originale ad uno dei dirigenti per la successiva conservazione agli atti.

Il Consiglio Direttivo si prende carico di sospendere il tesseramento a chiunque non sia in regola con quanto sopra indicato.

L’eventuale annullamento della sospensione comporterà un costo pari ad € 10.00 (dieci).

 

7. QUOTA ASSOCIATIVA ANNUALE

La quota sociale annuale è stabilita ogni anno dal Consiglio Direttivo, tenendo conto anche delle necessità economiche dell’ Associazione stessa.

La stagione sportiva  inizia il 1 Gennaio e termina il 31 Dicembre di ogni anno (salvo deroghe stabilite dal Consiglio Direttivo).

La quota comprende:

  • Tasse di affiliazione all’ente di promozione sportiva (EPS) e/o FIDAL;

  • Tesserino ESP e/o FIDAL;

  • Varie.

La quota da diritto a:

  • Partecipazione al “Campionato Sociale”

  • Segreteria per l’iscrizione alle gare del campionato sociale;

  • Ritiro pettorali per le gare del campionato sociale;

  • Partecipazione agli eventi del gruppo.

La quota dovrà essere versata entro:

  • Contestualmente alla richiesta di primo tesseramento;

  • In caso di rinnovo entro e non oltre il 31 ottobre di ciascun anno.

In caso di rinnovo, richieste e pagamenti successivi al 31 ottobre verranno considerati dei nuovi tesseramenti.

Nel caso in cui un socio non intende tesserarsi per la stagione successiva dovrà darne comunicazione tramite modulo dimissioni alla ASD entro e non oltre il 31/08 di ciascun anno.

In caso di mancata comunicazione di dimissioni il socio verrà tacitamente rinnovato e lo stesso sarà obbligato al versamento della nuova quota associativa.

In caso di dimissioni durante la stagione la quota associativa annuale non sarà restituita.

 

8. QUOTE ATTIVITA’ DELLA ASD

Le “attività”  sono tutti gli eventi  che il Consiglio Direttivo propone ai propri soci e organizza per gli stessi  sempre attinenti alle finalità della ASD e per il raggiungimento delle stesse.

I soci hanno facoltà di iscriversi alle attività proposte e organizzate dalla ASD previo pagamento delle quote stesse nei tempi previsti dal Consiglio Direttivo e rispettando ogni disposizione data dallo stesso.

Ogni ritardo di pagamento rispetto ai termini stabiliti dal Consiglio Direttivo, comporterà la perdita di tutte le rate e/o acconti precedentemente versati.

In caso di dimissioni, le quote attività a cui il socio ha preso parte dovranno comunque essere saldate e  non saranno restituite.

 

9. MODALITA’ DI ADESIONE ATTIVITA’ TRASFERTA

Le modalità di adesione alle “attività di trasferta ”  sono le seguenti :

  • Richiesta di adesione alla gara sul sito della ASD 

            (TEAM - AREA RISERVATA – ADESIONE GARE);

  • Passare in sede per versamento acconto trasferta nelle modalità stabilite dal Consiglio Direttivo e pagamento pettorale gara e iscrizione.

  • Passare in sede per saldo trasferta nelle modalità stabilite dal Consiglio Direttivo

 

Ogni ritardo di pagamento rispetto ai termini stabiliti dal Consiglio Direttivo, comporterà la perdita di tutte le rate e/o acconti precedentemente versati.

 

 

10. CALENDARIO GARE UFFICIALE

Il calendario ufficiale delle gare è stabilito dal Consiglio Direttivo della ASD.

Prima dell’inizio di ogni stagione agonistica viene stilato un calendario orientativo di gare – integrabile o modificabile nel corso dell’anno.

Il Consiglio Direttivo può procedere all’aggiunta o alla cancellazione di una o più  gare dal suddetto calendario, a condizione che ci siano almeno 15 giorni di preavviso.

 

 

 

11.  MODALITA DI ADESIONE GARE

Ogni atleta ha il dovere di verificare, prima di iscriversi o di chiedere l’iscrizione a qualsiasi gara competitiva, di essere in regola con le norme per la tutela sanitaria, ossia che il proprio certificato medico sportivo sia in corso di validità e non sia scaduto.

Nessun atleta potrà partecipare a gare in trasferta previste nel calendario ufficiale ASD senza aver aderito all’ attività di trasferta della gara stessa.

Per iscriversi alle gare presenti in calendario ufficiale il tesserato dovrà effettuare:

  • Richiesta di adesione alla gara sul sito della ASD 

            (TEAM - AREA RISERVATA – ADESIONE GARE);

  • Verificare di essere in regola con la scadenza del Certificato medico;

  • Rispettare i termini e le scadenze definite dal Consiglio Direttivo;

  • Versare in contanti ,presso la sede, la quota corrispondente al costo d’iscrizione alla gara .

Per quanto riguarda le gare presenti in calendario ufficiale ma che hanno dei costi di iscrizione variabili nel tempo, ogni atleta dovrà provvedere autonomamente all’iscrizione e al ritiro del proprio pettorale.​

Per iscriversi alle gare  non presenti in calendario ufficiale il tesserato dovrà effettuare:

  • Richiesta di autorizzazione all’iscrizione alla gara per email;

  • Verificare di essere in regola con la scadenza del Certificato medico.

E’ esclusa qualsiasi altra modalità. 

 

12. MANCATA PARTECIPAZIONE ALLA GARA

Nel caso in cui il socio che è stato convocato e iscritto ad una gara  sia impossibilitato a prendervi parte  per motivi fisici, è comunque obbligato ad avvisare la Società, senza pretendere alcun rimborso del costo per l'iscrizione.

Il non rispetto di tale disposizione può comportare sanzioni disciplinari.

 

13. DIVISA SOCIALE

Ogni socio/atleta ha l'obbligo di indossare l’abbigliamento sociale durante la partecipazione a gare o attività legate alla ASD.

Pre gara e post gara, premiazioni, viaggi :

  • Pantalone tuta, giacca tuta, polo, zainetto;

Gara :

  • Pantaloncino nero;

  • Canotta giallo fluo (gare all’interno di Roma);

  • Canotta azzurra tutte le restanti gare;

  • E’ possibile l’utilizzo di : leggings – guanti - maglie termiche – fasce collo- cappelli di colore nero.

 

Non indossare la “divisa sociale” sottopone la ASD a possibili sanzioni, di conseguenza la stessa provvederà all’annullamento della prestazione dell’atleta inosservante.

L’atleta inosservante verrà penalizzato con la perdita dei punti classifica per la gara interesse della violazione e lo stesso non potrà prendere parte alle successive  2 (due) gare sociali in programma.

È proibito usare la divisa di un'altra società. L’obbligo di indossare la divisa sociale durante le manifestazioni/attività cui l’ASD partecipa è finalizzato anche al rispetto degli impegni assunti verso eventuali sponsor, oltre che alla tutela dell’immagine della ASD.

 

14. PREMIAZIONE GARE

Se il regolamento della manifestazione sportiva prevede un premio per l’Associazione, in caso di premio in denaro esso sarà accantonato ed il direttivo ne deciderà l’utilizzo. I premi di qualsiasi altra natura saranno invece consegnati direttamente a soci vincitori.

Gli atleti vincitori di premi per le classifiche assolute e di categoria sono responsabili del ritiro del proprio premio e dovranno, pertanto, attendere lo svolgimento della cerimonia di premiazione; potranno altresì delegare terzi per lo svolgimento di tale mansione.

 

15. CLASSIFICA “ATLETA DELL’ANNO CBS ROMA 2017/2018”

L’ASD organizza, per i propri soci, a partire dal 01/09/2017 con termine il 31/12/2018,  il campionato sociale “ATLETA DELL’ANNO CBS ROMA 2017/2018”.

Ogni socio iscritto alla ASD partecipa al campionato sociale automaticamente, senza necessità di richieste o autorizzazioni ed entra nelle classifiche a partire dalla prima gara successiva alla data del suo tesseramento.

Solo ed esclusivamente le gare presenti nel calendario ufficiale (art. 10) assegnano  PUNTI CLASSIFICA .

Qualora una gara presente in calendario presenti una distanza anomala i punti verranno conseguiti convertendo il tempo ottenuto sulla distanza nella distanza più vicina  (5, 10, mezza, maratona) attraverso l’uso della formula di Riegel.

 

In ogni competizione è possibile ottenere i seguenti bonus :

  • + 20%   GARE EUROPEE

  • + 30%   GARE EXTRA EUROPEE

  • + 40%   PODIO DI CATEGORIA

  • + 60%   VITTORIA DI CATEGORIA

  • + 80%   PODIO ASSOLUTO

  • + 100% VITTORIA ASSOLUTA

Nella classifica finale del trofeo  saranno considerati tutti gli atleti che abbiano disputato almeno 10 gare.
La classifica finale del trofeo 2017/2018 sarà desunta sulla base della somma dei migliori 15 punteggi conseguiti nelle gare  da ciascun socio.

A tutti i soci, una volta raggiunte le 15 gare, verrà data la possibilità di scartare tanti punteggi bassi quanti  sono il numero di gare superiori a 15.

Ad esempio, se un atleta a fine stagione avrà disputato 18 gare  (3 più di quelli previsti), avrà la possibilità di scartare  3 tra gare con un eventuale  punteggio più basso.
In caso di parità a fine stagione tra due o più atleti, la graduatoria sarà determinata dal miglior punteggio in assoluto stabilito in una gara.

Successivamente  al termine del campionato, tutti i soci saranno invitati a partecipare al pranzo o cena sociale dove verrà effettuata la premiazione della suddetta classifica.

I premi potranno essere esclusivamente ritirati dai tesserati che hanno già effettuato rinnovo del tesseramento per la stagione successiva al campionato sociale oggetto della premiazione .

 

16. RECORD SOCIALI

Un record sociale sarà omologato solo se ottenuto nelle seguenti competizioni :

  • Gare calendario ufficiale ASD

  • Gare calendario Fidal

  • Gare calendario Iaaf  Label Road

 

Qualsiasi eventuale record  ottenute in gare diverse dalle sopra indicate non verrà tenuto in considerazione.

 

17. CORRISPONDENZA E COMUNICATI

Per motivi di economicità e praticità ogni comunicazione interna avverrà per via telematica ovvero tramite posta elettronica.

Pertanto, ogni socio dovrà fornire al Consiglio Direttivo un indirizzo di posta elettronico valido.

 

18. PUBBLICHE RELAZIONI CON L’ESTERNO

L’Associazione mantiene le pubbliche relazioni con l’esterno e con i terzi attraverso il Direttivo, ed in particolare attraverso le figure del Presidente, del Vice-Presidente, del Segretario e dei Consiglieri.

In particolar modo, i rapporti con i mezzi di informazione (stampa, radio, TV, internet, forum, ecc.) e con enti e federazioni sportive vengono tenuti dal Presidente; il Consiglio Direttivo esternerà esclusivamente attraverso comunicati stampa ufficiali.

Nessun altro soggetto all’infuori dei membri del Direttivo, senza l’espressa autorizzazione di quest’ultimo, potrà relazionarsi con terzi esterni, assumere impegni ufficiali o esternare opinioni in nome e per conto dell’ Associazione.

Inoltre, nessun socio/atleta potrà fare uso del nome e del logo dell’Associazione senza averne titolo e senza preventiva autorizzazione.

 

 

19. CONTESTAZIONI E DIVERGENZE

Qualora si verificassero all’interno dell’Associazione scorrettezze, ostilità, problemi e divergenze tra soci, il Direttivo avrà la facoltà di convocare un incontro tra le parti in cui le stesse potranno esporre le loro motivazioni.

Il Consiglio Direttivo tenterà di conciliare le parti e, se lo riterrà opportuno, potrà sottoporre il caso all’Assemblea dei Soci.

Le decisioni assunte saranno insindacabili ed inappellabili.

 

20. INIZIATIVE PERSONALI

Eventuali iniziative personali riguardanti l’Associazione (proposte, progetti, iniziative sportive e promozionali) dovranno essere preventivamente sottoposte all’esame del Direttivo. Non sono in ogni caso ammesse iniziative autonome che comportino per la Società disagio economico, organizzativo e di immagine. È fatto assoluto divieto ai soci/atleti di coinvolgere l’Associazione in problematiche personali e/o di carattere economico o nei rapporti tra soci e/o terzi.

 

21. APPLICAZIONE, OSSERVANZA E MODIFICHE DEL PRESENTE REGOLAMENTO

La redazione del presente Regolamento Interno ha lo scopo di fissare le regole interne e di renderle condivisibili da tutti i  soci/atleti che, all’atto del tesseramento o rinnovo, lo accettano integralmente.

Il presente Regolamento Interno, redatto e approvato dal Consiglio Direttivo con verbale n°9 del 27/07/2017, può essere modificato da parte dello stesso.

Ogni eventuale modifica sarà immediatamente esecutiva e comunicata ai soci .

Per quanto non eventualmente contemplato o disciplinato dal presente Regolamento, si rimanda alle norme dello Statuto dell’Associazione, alle norme federali e alle norme del Codice Civile.